La memoria... il pesce, l'uomo e l'elefante.
di Alessandro Pecorari (29/08/01)
l'altro giorno parlando con un amico ho saputo che il pesce Ŕ uno degli animali con la memoria pi¨ breve. Basta infatti spaventarlo con un colpo di mano per accorgersi che dopo essere scappato per uno o due secondi si fermerÓ pacifico come nulla fosse accaduto.
C'Ŕ invece tra i mammiferi uno che ha una memoria lunghissima: l'elefante. Questo animale Ŕ capace di ricordare qualsiasi avvenimento per tutta la vita.
Entrambe, come gia sai, ne fanno un uso solo passivo.
L'uomo Ŕ dotato di una capacitÓ memonica attiva che si colloca a metÓ dei primi due.
Anche nel mio mondo la memoria Ŕ importante, per accumulare l'esperienza e muovere la ricerca. Questo Ŕ il legame tra passato e futuro stretto tra volontÓ e raziocinio.
Eccoti un'immagine della raccolta di oggi del Sauvignon ALTIS 2001: